Dietro le quinte Guarda i Beatles e di ‘A Hard Day Night’


William F. Buckley potrebbe essere stato un guru di ideologia conservatrice, ma quando si trattava di criticare la musica pop … forse avrebbe dovuto attaccare la politica. In una colonna su Beatlemania, ha dichiarato che  John, Paul, George e Ringo assomigliano ai Cavalieri dell’Apocalisse Culturale. A suo dire , “Sono così incredibilmente orribili, così spaventosamente non musicali, così dogmaticamente insensibili alla magia dell’arte, che si qualificano come teste coronate anti-musica. … “

Beatles

Credit Per gentile concessione di Bruce e Martha Karsh

Questo affascinante rivelazione è tra le chicche in ” Notte The Beatles A Hard del giorno: un archivio privato “, un libro fotografico appena rilasciata da Phaidon che dispone di un tesoro di immagini pubblicitarie inedite dal film del 1964 di debutto dei Fab Four con lo stesso nome, così come effimere raccolte al pantheon culturale globale.

Il film, diretto da Richard Lester, interpretato da John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr che prendono il treno per Londra per una notte di clubbing e un aspetto promozionale televisivo del nuovo giorno. Anche se il film si è ispirato dalle vite reali dei musicisti, e il suo titolo dal loro batterista affabile, la cui “Ringoisms” rivaleggiava con la propensione di Yogi Berra per malapropisms.

Beatles

 Sul set di “Notte del giorno duro.”
Creditogentile concessione di Bruce e Martha Karsh

Dopo “La notte del giorno duro”  i Beatles  hanno lasciato estasiati gli Stati Uniti con “The Ed Sullivan Show”, ma erano già superstar in Inghilterra. Nella sua introduzione al libro, lo storico dei Beatles Mark Lewisohn scrive: “Nessun aggettivo può adeguatamente comunicare come erano grandi nella loro terra d’origine.”

Per il resto del mondo, il film ha dato il primo assaggio nella personalità distinta del gruppo, come anche il gergo imperscrutabile da Liverpool, la città settentrionale inglese da dove i ragazzi venivano. Al di fuori dell’Inghilterra, le persone non avrebbero saputo cosa significava  “indisponenti” o “brutti”, o perché “suino” potrebbero essere utilizzate come un vezzeggiativo, ma non potevano mancare nei sottotitoli del film: Giovani  persone della calasse operaia capellona stavano conducendo una insurrezione contro i valori tradizionali.

E non sarebbero stati negati.

Nella fase iniziale, Jhon e Paul sfidano il privilegio intrinseco rivendicato da un veterano di guerra in un vagone ferroviario di prima classe. Più tardi, George prende in giro un dirigente pubblicitario teso. Ringo chiama un poliziotto di Londra “terrone” come un insulto e poi raccontano ad un impiegato televisivo pretenzioso: “Non si fa. Nascondersi dietro una cortina di fumo di cliché borghesi. “Secondo Mr. Lewisohn, questo è stato un caso, come i musicisti sicuro di sé stessi si credevano pari di chiunque.

“Non avevano nessun complesso di inferiorità di qualsiasi tipo, in qualsiasi azienda,” ha detto. “Ma riconoscono che vivevano in un mondo che potrebbero guardare dall’alto in basso da non parlare  in inglese in BBC . Questa è stata la Gran Bretagna in quei giorni. Ed è stato parte di un immenso fascino dei Beatles che erano in grado di navigare in tutto questo, e non essere disturbati nella vita reale “.

Il film gestisce questo senso di ribellione con un tocco demenziale, come la narrazione sciolta dà periodicamente strada per il piacere di melodie orecchiabili come “Can not Buy Me Love”, “If I Fell” e, naturalmente, la traccia del libro. E ‘anche permesso ai compagni di band di visualizzare i loro talenti comici, con ognuno dei Beatle si puòottenere almeno una possibilità di brindare per la fotocamera.

beatles

 Dietro le quinte di “Notte del giorno duro.”
Credito gentile concessione di Bruce e Martha Karsh

Paul si presenta come serio; John un po’ cinico; George in possesso di un background; e Ringo, alla fine, è la star. Egli fornisce tensione drammatica al film, lasciando il gruppo  a “sfilare” con una fotocamera Pentax  35 millimetri, dopo Wilfrid Brambell, l’attore che interpreta il nonno monello di Paolo, lo convince a uscire dal concerto. (Non vi preoccupate, torna appena in tempo.)

Secondo Mr. Lewisohn, la Pentax era reale: Tutti i membri della band erano interessati di fotografia, e Ringo aveva anche un libro fotografico pubblicato nel 1964.

le immagini del libro Phaidon catturano l’azione in modo lineare, così come dietro le quinte momenti che eccitano qualsiasi fan dei Beatles. Il film, con tono beffardo verso le istituzioni conservatrici, presagiva come la storia non sarebbe sorta all’opinione del signor Buckley, come i Beatles si sono evoluti come musicisti pionieristici.

12 settembre 2016

Comments

Vai alla barra degli strumenti