I filtro diffusore per il ritratto – The diffusion filter for portrait


Per i ritratti si possono utilizzare diversi tipi di filtri che andranno a modificare l’incarnato. Ma se abbiamo la necessità di creare un effetto morbido il filtro ideale è il diffusore detto anche flou. 

Ci sono diverse gradazioni di diffusore a seconda del luogo in cui si utilizza. Uno dei modi migliori per imparare quando usare un filtro di diffusione, e come utilizzarlo, è quello di fare pratica con tutti i diversi tipi di filtri in ambienti diversi. 

Le basi di un filtro Diffusore

Un filtro diffusore è traslucido e si adatta alla base di una fotocamera. Nella fotografia, un’immagine scattata con un filtro di diffusione è spesso utilizzata per scene  romanticche, sognanti o nebbiose. Il loro utilizzo è prettamente per le foto Ritratto di nozze. Riducendo l’apertura del diaframma, diminuisce l’effetto del filtro. Nella tecnica del ritratto e del nudo elimina i difetti della pelle.

Come funziona un filtro diffusore 

Un filtro diffusore contiene qualche forma di meccanismo all’interno della lente che disperde la luce in entrata. Essi possono essere di diversa fattura per ottenere effetti particolari. Un’immagine scattata con un filtro diffusore è diversa da una immagine sfocata o fuori fuoco. L’immagine viene ammorbidita senza perdere nitidezza.
 filtro diffusore

Marchi comuni di filtri di diffusore

Ogni produttore tende ad utilizzare un effetto modellante diverso dentro le lenti per creare un certo effetto diffuso. La tabella seguente mostra un elenco di alcuni dei marchi più comuni di filtri diffusori disponibili e gli effetti che possono creare.
 

Marchio di Diffusione Filtro

effetto Creato

Hoya

Hoya vende otto diversi tipi di filtri di diffusione, tra cui il centro punto, il filtro nebbia , e filtro Duto; noto per la produzione di lenti di diffusione ad alte prestazioni ottiche

Tiffen

Tiffen lenti di diffusione caratterizzate massima accuratezza per garantire non ci sono variazioni di densità all’interno del vetro trasparente; produce diverse lenti di diffusione, tra cui barlume e SOFTNET

Sunpak

Sunpak Platinum lenti di diffusione sono disponibili in 52mm, 55mm, 58mm e larghezze; offre lenti di diffusione di alta qualità a prezzi ragionevoli

Promaster

Lenti Promaster diffusione sono disponibili in una vasta gamma di formati; la sua, superficie  irregolare produce un effetto morbido generale

 Lindahl

filtri diffusori Lindahl offrono uniforme e uniforme su tutta la superficie della lente; Non c’è bisogno di una compensazione di apertura

Cokin

Filtri diffusori Cokin dispongono di lenti in una gamma di tonalità di colore; la lente di Cokin Sunsoft crea un tono di un’immagine calda; ideale per i ritratti

 

Effetti creati con un filtro Diffusore

Una tipica immagine scattata con un filtro diffusore avrà un effetto ammorbidito sul punto focale del tiro, mentre lo sfondo presenta diversi gradi di opacità. In genere, un filtro di diffusione utilizzato per un’immagine un ritratto creerà un tono liscia senza macchia della pelle, un effetto di bagliore all’immagine focale, e uno sfondo diffuso.

Alcuni filtri diffusori sono inoltre progettati per dare una tinta sottile ad un’immagine. Il più delle volte, i filtri di diffusione colorati danno una  tonalità al soggetto d’oro caldo..

Suggerimento 1: Evitare le luci forti

Per ottenere il meglio da un filtro di diffusione, si consiglia di evitare la luce forte, come ad esempio a mezzogiorno la luce del sole. Forte luce sul soggetto significa che troppa luce entra attraverso la lente, che porta a quantità eccessive di luce che viene diffusa nell’immagine. Ciò creerà un colpo slavato, dove c’è molto poco dettaglio per il soggetto.

Suggerimento 2: Utilizzare un Aperture Aperto

A volte una immagine diffusa può sembrare troppo mescolata. Il soggetto non è sufficientemente contrastato sullo sfondo, e può tendere a perdersi all’interno dello stesso. Quando si utilizza un filtro diffusore, è consigliabile un diaframma aperto. Ciò consente luce sufficiente, per garantire al soggetto di stagliarsi dallo sfondo.

Suggerimento 3: Assicurarsi che il soggetto sia ben illuminato

Quando il soggetto è sufficientemente illuminato, l’effetto di diffusione sarà intensificato. Più scuro il soggetto, meno l’immagine sarà diffusa. Con la luce sufficiente, il filtro di diffusione è in grado di diffondere la luce in modo uniforme in tutta l’intera immagine, riducendo le ombre.

Suggerimento 4: Utilizzare riprese a campo ristretto

Un filtro di diffusione o diffusore è l’ideale per l’uso su inquadrature strette, in cui il soggetto è relativamente vicino. La ragione di questo è che si vogliono rendere visibili alcuni dettagli dell’immagine, come gli occhi di un ritratto messi bene a fuoco. Con un primo piano, al contrario di un corpo pieno, si mostreranno dettagli, come gli occhi,  mentre altre aree della foto saranno diffusi. Quando i dettagli sono troppo piccoli,  tendono a perdersi fra l’effetto di diffusione.

 


Se pensi che questo articolo possa essere utile, Clicca Qui Sotto.

 

Comments