Obiettivo Zoom Reflex, Bridge e Compatte – Zoom lens Reflex, Bridge and Compact



Se pensi che questo articolo possa essere utile, Clicca Qui Sotto.

Lo zoom 

L’obiettivo Zoom è un obiettivo unico con all’interno delle lenti mobili che permettono di aumentare o diminuire la focale.

ZoomGirando la ghiera dell’obiettivo noteremo come l’obiettivo varia la lunghezza focale che andrà a variare anche l’angolo di campo.

Possiamo distinguere due tipi di zoom quello Digitale e quello Ottico. Il primo non ci interessa molto in quanto può essere riprodotto anche in post produzione, o meglio,  ci permette una visione ravvicinata del soggetto a scapito della nitidezza e della risoluzione,  è solo un’ingrandimento dell’immagine sul sensore.

E’ come visualizzare una immagine sullo schermo del PC e ingrandire  la parte che ci interessa. I pixel no aumenteranno ma saranno solo di dimensione maggiore rendendoli più visibili.

lo Zoom Ottico invece nelle macchine fotografiche “Compatte” o nelle  “Bridge” lo Zoom verrà indicato con dei numeri come 2x, 3x, 10x o 20x. Questo tipo di misurazione indica il livello di ingrandimento dall’apertura massima dell’angolo di visione (angolo di campo) e la minima apertura di angolo di visione che sarebbe il massimo ingrandimento (tele). Significa che il valore che precede il x, in genere, è il rapporto tra la focale maggiore e la focale più piccola, nel caso di una reflex potrebbe essere il rapporto 300 mm /28 mm = 10,7 x

In passato i fotografi preferivano le ottiche fisse, cioè quelle ottiche che non permettono di variare la lunghezza focale. Per catturare più dettagli della scena bisognava allontanarsi dal soggetto o sostituire l’ottica. Questa preferenza era dettata dalla qualità superiore delle ottiche fisse.

 Come in tutti i compromessi abbiamo vantaggi e svantaggi dello Zoom.

Svantaggi: 

Lo Zoom è più costoso di un’ottica fissa ed è più difficile correggere le aberrazioni a tutte le focali. Risulta più pesante delle ottiche mono focali, ad esempio una focale da 28 mm sarà più leggera di una 28 –  300 mm, ma sicuramente più pratica di 4 focali da dover trasportare e montare ogni volta.  Il consiglio è di preferire sempre le focali fisse. 

Vantaggi :

La qualità delle ottiche è aumentata, anzi la peculiarità di alcuni zoom è di essere versatili con una buona qualità. Ci permettono di passare dalla fotografia di  ritratti a quella di paesaggi o magari se ci troviamo in ambienti più ristretti riusciamo a sfruttare la focale grandangolo. 

Con l’obiettivo Zoom dobbiamo capire che tipo di diaframma utilizzare per diminuire i difetti di difrazione per diaframmi chiusi esempio f 22 o aberrazione per diaframmi aperti come f 2.8, per questo motivo per una resa migliore è consigliabile l’utilizzo a diaframmi intermedi  come f 8  o f 11.


Se pensi che questo articolo possa essere utile, Clicca Qui Sotto.

Comments